Alessandra Schiavo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 di 5)
La pornostar Alessandra Schiavo
La pornostar Alessandra Schiavo

La bionda e formosa ex pornostar italiana Alessandra Schiavo, originaria della città di Bologna, ha esordito nel mondo del cinema hard quando ormai non era più giovanissima (anche se non si conosce con esattezza la sua data di nascita) nell’anno 1999, dopo essere stata scoperta e avviata alla carriera porno dal noto regista hard Andrea Nobili. Oltre che a fare l’attrice porno, Alessandra Schiavo si è esibita in spettacoli erotici dal vivo in locali notturni. Ha girato diverse pellicole con alcune delle più importanti case di produzione hard e accanto a nomi di spicco del panorama hard italiano, come Asia d’Argento, Ilona Staller, Franco Roccaforte, Rocco Siffredi e Moana Pozzi. La sua carriera è durata per circa 3 anni, ovvero fino al 2002, quando ha deciso di ritirarsi dai set a luci rosse e dagli spettacoli erotici, sembra proprio a causa di un fidanzato molto geloso.
Per conoscere le prestazioni della bionda Alessandra Schiavo sul set, e scoprire il tatuaggio tribale che domina la parte lombare della sua schiena, basta guardare uno dei suoi film: “Alessandra la donna che adora il…” girato nel 2001, “Argento di fiele 1”, sempre del 2001 diretto dal registra Ricky Grimaldi, “The Best of the Best”, film hard e mega produzione spettacolare con le favolose Antonella Del Lago, Asia D’Argento, Bambola, Federica Zarri, La Venere Bianca, Sexy Luna, Milly D’Abbraccio, Valentine Demy e Moana Pozzi, “Deep Inside Alessandra Schiavo” per la Pink’O, “Donna d’onore” del 2002, “La Grande maialata” del 2001 diretto da Francesco Avon, “La Maschera della perversione”, sempre del 2001, “La Moglie del dentista” del 1999, “La villa del martirio, del 2001 diretto da Romeo Visconti per FM Video, “Non guardarmi, Ossessione Morbosa”, del 1999, diretto da Ricky Grimaldi, “Il sogno di una vita”, con Jessica Fiorentino e Pamela Miti e diretto da Romeo Visconti, e l’indimenticabile “Una vita in vendita”, del 2002 di Andrea Nobili per la casa di produzione Pink’O con Roberto Malone, Remigio Zampa, Franco Trentalance, lo stesso Andrea Nobili e Eros Cristaldi.