Katia Rossellini

La pornostar Katia Rossellini

La pornostar italiana Katia Rossellini ha iniziato la sua carriera abbastanza tardi, ovvero a 31 anni. Nata nel 1976 a Vigevano (PV), diplomatasi al liceo linguistico, ha esordito nel mondo del cinema hard nel 2007, girando diversi film con attori di punta, come Roberto Malone e Franco Trentalance. Leggi tutto “Katia Rossellini”

Gloria Domini

La pornostar Gloria Domini

L’ex pornostar Gloria Domini, in arte anche Giorgia, Gloria Donnini, Clarissa Berti e Valentina, nasce in Italia a Varese il 10 marzo del 1983. Inizia la sua carriera da porno attrice nel 2008. Leggi tutto “Gloria Domini”

Selen

La pornostar Selen

Selen (Roma, 17 dicembre 1966), nome d’arte di Luce Caponegro, è una ex-attrice pornografica italiana.
Entra nel cinema hard per esibizionismo e non per necessità, il padre infatti è un industriale del settore petrolifero che si trasferirà a vivere con la famiglia a Ravenna. Leggi tutto “Selen”

Maurizia Paradiso

La pornostar Maurizia Paradiso

La pornostar Maurizia Paradiso
L’ex pornostar Maurizia Paradiso
Maurizia Paradiso, classe 1955, ex pornostar italiana, in una sua recente autobiografia “I travestiti vanno in paradiso”, ha raccontato di avere avuto una infanzia molto difficile.

Durante l’adolescenza inizia la cura di ormoni, ed a 23 anni si sottopone ad un intervento per l’aumento del seno, fino ad arrivare al definitivo cambiamento di sesso e del nome.

Giocando sulla propria ambiguità sessuale, durante gli anni ottanta Maurizia Paradiso inizia a farsi strada nel mondo dello spettacolo. La sua prima esperienza è il film “Romance” del 1986 al fianco di Walter Chiari e Luca Barbareschi ma a renderla celebre sono le televendite erotiche di Rete A (dove lancia il suo celebre slogan “Amici de las noches”) e le trasmissioni Colpo Grosso, in cui subentra ad Umberto Smaila nel 1991, “Vizi privati” (1992) ed anche la conduzione di un Festival di Sanscemo nel 1994. In seguito lavora in alcune pellicole hardcore come “Il segreto di Maurizia” del 1993 prodotta da Riccardo Schicchi, e in seguito “Le Trans Cavalcate di Maurizia” e “Banana meccanica”.
Negli anni successivi, pur continuando a lavorare nel campo delle televendite, partecipando ad alcune trasmissioni su emittenti locali ed alla rinomata fiera del sesso MiSex, il clamore e la curiosità legate al personaggio di Maurizia Paradiso si sono andate affievolendo, al punto che durante una intervista al Chiambretti Night, la Paradiso si è dichiarata senza lavoro e pronta al suicidio. Sempre durante il Chiambretti Night, nel corso di una puntata, la Paradiso ha simulato, per sua stessa ammissione, uno svenimento, durante una concitata intervista su Moana Pozzi, a cui partecipava anche Antonio Di Cesco, marito della Pozzi. In quell’occasione la Paradiso si è definita una grande amica di Moana.

In questi ultimi anni si sta dedicando alla pittura donando il proprio corpo all’artista romano Ettore Wallemberg Terzo, con il quale realizza performance e opere pittoriche come modella e musa ispiratrice, partecipando anche alla biennale di Venezia.

Jessica Fiorentino

La pornostar Jessica Fiorentino

La pornostar naturalizzata italiana Jessica Fiorentino, nata il 16 settembre 1979 in Repubblica Ceca, è una delle attrici più prolifiche, nonostante di origini straniere, della scena del cinema hard italiano. Circa 163 cm di altezza e 53 chili di peso per un corpo che accende la libido solo a guardarla. Non sono tantissime le informazioni sulla vita privata e al di fuori dal set della pornostar.

Sulle scene dei set erotici viene considerata senza limiti e ha al suo attivo circa un centinaio di pellicole a luci rosse. Jessica Fiorentino inizia la sua carriera negli anni 2000, ed è protagonista di moltissimi film hard sotto gli pseudonimi di Caterina Messali, Sascia Fiorentino, Katerina e Jessica Twain.

Gli anni di attività della porno attrice Jessica Fiorentino vanno circa dal 2000 al 2013. Bravissima come attrice e ancora più brava ad interpretare scene erotiche, lavora con attori e registi hard italiani di fama mondiale come Rocco Siffredi e Riccardo Schicchi.

Fra i suoi film più importanti ricordiamo “Le 3 porche preferite dagli Italiani”, del 2004, prodotto da Top Line, nota casa di produzione hard italiana, e con la partecipazione delle pornostar italiane Federica Tommasi e Patrizia Cavalli, “Alle Italiane piace negro fondente”, diretto da Franco Roccaforte per FM Video, con Sofia Gucci, La Venere Bianca e Valentine Demy, “La calda notte”, del 2005, diretto e prodotto da Franco Trentalance con Letizia Bruni e “Delirio Parte 2: La Fine del Sogno”, diretto da Romeo Visconti per FM Video e con la partecipazione de La Venere Bianca, “Rosalia Catanese”, diretto da Romeo Visconti per FM Video con la partecipazione di Federica Zarri.

Il suo ultimo film pubblicato è “Vogliose e… Spudorate”, girato e pubblicato 2013, diretto fa Franco Avon per ATV e con la partecipazione di altre due pornostar italiane super bollenti: Bambola e Monella.

Pare che dal 2013 si sia ritirata e non abbia prodotto più film hard.

La pornostar Jessica Fiorentino
La pornostar Jessica Fiorentino

Silvia Bernardi

La pornostar Silvia Bernardi
L’ex pornostar Silvia Bernardi
L’ex pornostar super mora Silvia Bernardi, conosciuta anche sotto lo pseudonimo di Silvia Panerai, Pamela o Deborah sul set, è originaria della città di Modena.

Puntando sul suo bel fisico e sul suo spiccato esibizionismo, Silvia Bernardi, contatta nel 2008 la casa di produzione di pellicole hard Cento x cento, per poter essere sottoposta a un provino.

Inizia così la sua carriera nel panorama hard italiano e debutta poco dopo davanti alla telecamera, rivelando una particolare versatilità e una certa propensione per il sesso di gruppo, il sesso anale e le doppie penetrazioni.

Silvia Bernardi ha interpretato molti ruoli di MILF vogliosa o donna in carriera, rivelandosi anche una dominatrice e una sadomasochista. Ha girato per la sua casa di produzione, ovvero la Cento x cento, diversi film, circa una ventina, molti dei quali accanto ad Alex Magni.

Nel 2010 ha scelto di interrompere la sua carriera e di lei si sono completamente perse le tracce, ma in rete gira ancora ed è possibile visionare il suo primo casting amatoriale per diventare attrice porno, in cui rivela il suo bel fisico e la sua particolare propensione per il sesso anale. Nonostante la breve carriera come porno attrice, dal 2008 al 2010, Silvia Bernardi ha girato diversi film, ed ecco di seguito alcuni tra i titoli che la vedono interprete, naturalmente tutti targati Cento x cento: all’anno del suo esordio risalgono “A.A.A. Cercasi segretaria porca 6” e “Buco del piacere 2” entrambi appunto del 2008; “Il pranzo è servito” del 2009, “Sinistra o destra è qui la festa” del 2009, che oltre a Silvia Panerai vede come protagonista la giovane Francesca di Marco, “Ricette di Felicità” del 2009, “Troie da corsa” del 2009, “Posto di blocco” del 2009, “Mi si è rotta… la macchina” del 2009, “Non per soldi, ma per godere” e “Agenzia immobiliare” sempre del 2009, “Fino a farti male” e “L’ultima volta di Silvia Bernardi” del 2010.

Rebecca Tomei

La pornostar Rebecca Tomei

La pornostar Rebecca Tomei
La pornostar Rebecca Tomei
La pornostar Rebecca Tomei, classe 1978, nasce a Pavia ma è a Milano che stringe i rapporti più stretti che la porteranno a diventare una famosa attrice hard. Fa parlare di sé fin dal suo esordio, dichiarando che per lei il sesso è una terapia utile a vincere le inibizioni e gli attacchi di panico. Per un’intervista rilasciata ad HardCelebrity, Rebecca Tomei infatti dichiara: “In Italia ci sono molte persone che hanno il mio stesso problema e lo nascondono, per pudore, per vergogna, io lo sto combattendo e sto cercando di vincerlo – ha detto -. Anche se non si guarisce dagli attacchi di panico, ma si può controllarli ed imparare a gestirli. Ecco io ci sto provando e sto facendo questo percorso anche grazie al porno”. Da quel momento non ha smesso di “curarsi” e grazie a queste sue esternazioni ha raggiunto fama e notorietà anche oltre i confini italiani.

Di sicuro al di fuori dei soliti cliché, di Rebecca Tomei si sa ben poco ad eccezione della sua passione calcistica per la squadra dell’Inter, alla quale regala un set fotografico indossando pochissimi veli e la maglia ufficiale della squadra. Il photo shooting è rilasciato, grazie all’aiuto del sexy magazine Hardcelebrity.com, in occasione del derby di Inter-Milano vinto 1-0 nel 2013.

Nel 2013 stipula un contratto con la casa di produzione cinematografica hard Pink’O. Viene definita come la Brigitta Bulgari italiana, da cui lei stessa trae ispirazione. Dichiare che un giorno vorrebbe raggiungere l’indipendenza economica, comprare casa e magari aprire un negozio per cani.

Nonostante le poche partecipazioni a film pornografici, gira scene con attori hard del calibro di Fernando Vitale, ma tra i partner la sua predilezione va a Mike Angelo. Rebecca Tomei infatti dichiara: “Non vorrei offendere nessuno o sminuire qualcuno ma, senza dubbio lui mi ha saputo trasportare ed emozionare e, persino dopo aver concluso il girato, mi ha abbracciato facendomi sentire importante. E’ un grande attore, un professionista e poi, anche dal punto di vista fisico, mi ha trasmesso una grande carica sessuale”.

Fra i suoi film più importanti ricordiamo “Becca e Ferdi”, diretto da Francesco Fanelli per la Pink’O nel 2013 e con la partecipazione della pornostar Blue Angel, “Glamour Women 4”, del 2016 diretto da Marcus Dolby con Marina Montero, “I want to be your dream”, diretto da Joe Serrano del 2013 sempre per la Pink’O, e “Un uomo tutto nostro”, di Francesco Fanelli.

Sembra si sia ritirata dalle scene nel 2013.

Sofia Cucci

La pornostar Sofia Cucci (Sofia Gucci)

La pornostar Sofia Cucci (Sofia Gucci)
L’ex pornostar Sofia Cucci
La pornostar naturalizzata italiana Sofia Cucci (ex Sofia Gucci), nasce a Timisoara, Romania, il 9 Giugno del 1986. Si trasferisce con la sua famiglia in Italia quando ha appena 10 anni e vive fra Gallipoli e Napoli. Successivamente si trasferisce a Roma.

Sofia Cucci inizia la sua carriera da pornostar come contract girl di FM Video. Debutta nel mondo della pornografia italiana nel 2006, come attrice a luci rosse del film “Dirty Dance”, diretto dal regista Renzo Reggi. Successivamente firma un contratto di due anni, nel 2007, con la casa di produzione hard ATV per la quale lavora a stretto contatto con Francesco Fanelli con cui istaura un ottimo rapporto lavorativo.

Il primo film che gira sotto contratto per ATV è “Velvet – Doppio Inganno” insieme alle pornostar italiane Bambola e Kathia Nobili, anch’essa protagonista e diretto per l’appunto dal regista Francesco Fanelli. In “Velvet – Doppio Inganno”, Sofia Cucci e Bambola interpretano due donne che ingannando uomini ricchi, li riprendono mentre fanno sesso con loro per poi chiedere un riscatto economico in cambio del loro silenzio.

Fra i porno divi italiani, afferma di essersi trovata particolarmente bene sul set con Franco Trentalance, Marco Nero e Malone. Sofia Cucci lavora anche con diversi attori stranieri, come Titus Steel e Thomas Stone in “Born 2B Sexy”, girato nel 2008 e diretto da Francesco Avon.

Fra i suoi film più importanti ricordiamo “Alle Italiane piace negro fondente”, diretto da Franco Roccaforte per la FM Video, con la partecipazione di Jessica Fiorentino, La Venere Bianca e Valentine Demy, “Di dietro tutto”, con Angelica Bella e Lara Craft, e l’imperdibile “Sofia e le Altre”, diretto nel 2010 da Romeo Visconti per FM Video con le bellissime Asia D’Argento, Laura Perego, Luna Lombardi, Monella e Veronica Belli. Supportata dalla famiglia lavora con porno divi del calibro di Franco Trentalance, Rocco Siffredi e Fernando Vitale.

Partecipa anche a trasmissioni televisive non erotice come “Ciao Darwin” con Paolo Bonilis e “Decameron” di Luttazzi.

Nel 2009 ha una piccola parte nel film intitolato Moana su Sky Cinema, con Violante Placido.
Dal 2012 il suo cognome d’arte è stato cambiato in Cucci dopo un reclamo della casa di moda Gucci. Ha dichiarato la fine della sua carriera nella pornografia il 31 dicembre 2015.

Patrizia Cavalli

La pornostar Patrizia Cavalli

La pornostar Patrizia Cavalli
L’ex pornostar Patrizia Cavalli
L’ex pornostar Patrizia Cavalli entra nel mondo del cinema pornografico nel 2002. È conosciuta anche sotto gli pseudonimi di Patty Delle Donne e Patty. Pochissime sono le informazioni disponibili sull’attrice hard. Durante la sua carriera che inizia circa nel 2002 e prosegue fino al 2006, l’attrice pornografica Patrizia Cavalli gira circa una cinquantina di pellicole a luci rosse.

Collabora con diverse case di produzione importanti italiane come Top Line, Kamasutra Production, ATV, Moonlight Video, Pink’O. Diventa una delle attrici predilette della casa di produzione creata dall’ex pornostar italiana Natasha Kiss, per l’appunto, la Natasha Kiss Communications.

Fra le sue collaborazioni e partecipazioni a film pornografici più importanti ricordiamo “Le 3 porche preferite dagli italiani” con Jessica Fiorentino, Federica Tommasi e diretto da Umberto Grimaldi nel 2004, “Belle e troie” dove la vediamo come attrice al fianco di famosi pornodivi italiani come Fausto Moreno, Franco Trentalance, Giorgio Grandi e Max Payne, diretto nel 2004 da Rudy Lucky per la Pink’O, “Erica e il Trans”, con Erika Neri, diretto nel 2005 da Andrea Nobili, “Fist in the City”, diretto da Roby Bianchi e con la partecipazione di Elisa del Conte, e le pornostar Zoe Azuli e Axen, “Fregne da Sballo” con Valentine Demy, “Goduria”, del 2003, diretto da Marzio Tangeri e con la partecipazione della pornostar Priscilla Salerno, “Gusto Segreto”, del 2006, con Giorgio Grandi nei panni di regista e di attore e con Isabella Bellini, Jessica Ross, Priscilla Salerno, Omar Galanti e Marco Nero.

Per la Natasha Kiss Communications, gira “Ninfomania 4 – Troia contro Troia – Gangbang”, “Puttane” nel 2004, “Sperma Party 3” diretto però da Roby Bianchi e Matt Hardcore, e “TG Gnocca”, del 2004 con Jessica Ross.

Patrizia Cavalli predilige le scene di sesso anale e la vediamo interpretare anche qualche scena di doppia penetrazione anale come in “Tre X Volta” della Moonlight Video, pubblicato nel 2003.

Gira diversi film con il direttore/attore pornografico Giorgio Bianchi, del quale, per un periodo diventa la compagna. Patrizia Cavalli si ritira dalla scena della pornografia italiana nel 2006.

Sheila Stone

La pornostar Sheila Stone

La pornostar Sheila Stone
L’ex pornostar Sheila Stone
Siciliana doc, l’ex pornostar italiana Nadia Martini, in arte Sheila Stone, nasce a Catania nel 1970. Si trasferisce da giovanissima al nord dove si esibisce in alcuni locali di striptease e porta a casa uno stipendio facendo gavetta con spot pubblicitari notturni di spogliarello e telefoni erotici hot line. Durante uno dei suoi spettacoli in un locale del nord, viene notata dal talent scout Oliver Buzz e di li il passo alla pornografia è breve. Una delle sue prime pellicole risale al 1992, “Donna di cuori”, diretto da Silvio Bandinelli.

È conosciuta anche con gli pseudonimi Sheila Garrett e Sheila Deroma. Il nome d’arte definitivo le viene donato sempre dal regista Silvio Bandinelli. Ha al suo carico circa 200 film pornografici, girati nel periodo fra il 1992 e il 2006. Ha lavorato con i principali registi del settore come il compianto Joe D’Amato, Lawrence Webber, Max Bellocchio e Andy Casanova. Innumerevoli sono le sue collaborazioni con attori pornografici di fama italiani e mondiali.

Per un lungo periodo è stata ospite fissa della trasmissione televisiva a sfondo erotico “Sexy Bar” condotta da Corrado Fumagalli. Partecipa anche diverse volte alla fiera erotica milanese MiSex. Nel 2006, nella stessa fiera, riceve un award per il Riconoscimento alla Carriera.

Curiosa è la storia secondo cui Sheila Stone, nel 2007, affige circa 5000 volantini a Piacenza e dintorni, denunciando gli inganni subiti dall’ex partner.

Fra le sue particolarità ricordiamo che guidava una moto Ducati Monster e possiede una collezione di Troll, folletti e fate. Nel 2010 viene pubblicato “Le sexy storie di Sheila Stone”, fumetto erotico redatto dall’autrice cagliaritana Vera Narciso, dove vengono narrate le vicende personali e professionali dell’attrice hard. Spiccato è l’amore per gli stati uniti, dove si trasferisce definitivamente nel 2013, coronando un sogno che aveva da tempo. Nel 2006 circa, Sheila Stone abbandona la carriera e si dedica all’attività di spogliarellista, esibendosi in diversi locali degli stati uniti d’america.