Manya

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 di 5)
La pornostar Manya
L’ex pornostar Manya

Ex pornostar italiana, Manya, inizia la sua carriera girando diversi film erotici per il regista softcore Tinto Brass.

Entra nel mondo del porno italiano nel 1986, contribuendo anche grazie al suo seno enorme e alle scene di porno estremo che la portano alla notorietà. Nel mondo della pornografia, la nostra pornostar Manya, ci entra grazie a Riccardo Schicchi, fautore dell’ingresso nel cinema per adulti di altre pornostar famose come Moana Pozzi, Cicciolina e Vampirella.

Le scene di sesso forte sono la caratteristica principale dei film di Manya, che ci regala una scena di tripla penetrazione anale e una famosa pellicola sullo shitting and pissing dove lavora con ben 4 attori. Affascinata dalle attrici pornografiche americane e dalla cura che esse riservano per il proprio corpo, cita Jenna Jameson come sua eroina dei film hard.

La carriera di Manya non rientra solo nel tradizionale mondo del cinema porno. Infatti si esibisce anche in spettacoli dal vivo, registrando il tutto esaurito per la maggior parte di essi. Partecipa anche a diversi show televisivi e in particolare e’ ospite fisso dello show di Maurizia Paradiso.

Come se questo non bastasse, Manya è ospite delle maggiori fiere erotiche italiane (come il BresciaSex o Torino Erotica) ed è risaputo che almeno fino al 2011 offrisse anche servizi di escort.

Viene inoltre ricordata per la sua scena di gang bang estremo con oltre 300 uomini girato in una villa veneta.

Fra i suoi film più famosi ricordiamo “L’albero delle zoccole”, prodotto e girato da Leo Salemi in un’antica cascina bergamasca, con la partecipazione di Boris Bianco e Francesca Ray, “Calda Pioggia di Sesso”, con la famossissima attrice pornografica old-school Marina Lotar girato da Mario Bianchi (o più comunemente Martin White). Per Martin White produce ben 15 pellicole di diversi generi.

Si ritira dal mondo hard nel 2006 dopo aver registrato al suo attivo circa 30 pellicole porno.