Roberta Cavalcante

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 di 5)

Roberta Cavalcante
L’ex pornostar Roberta Cavalcante
Roberta Cavalcante, ex pornostar italiana transessuale, romana d’origine e nata Roberto, bionda e provocante, è la transessuale più amata da uomini noti e non. Classe 1975, ha infatti dichiarato in più occasioni di avere intrattenuto rapporti intimi con nomi della politica italiana, che la cercano per soddisfare i propri desideri più nascosti. È consapevole che agli uomini piace il mistero che avvolge la sua sessualità.

Quando era Roberto, lavorava come truccatore personale di nomi del calibro di Ilona Staller, Milly D’Abbraccio e Moana Pozzi, delle quali era anche grande amica. Ad un certo punto, ad appena vent’anni, inizia la sua trasformazione e inizia anche la sua avventura nel mondo del porno. Pur lavorando sia con donne che con uomini, Roberta Cavalcante preferisce questi ultimi e afferma che il migliore con cui abbia lavorato è Fausto Moreno.

Il periodo dal 1992 al 2008 è il picco della sua carriera da pornostar. Infatti Roberta Cavalcante gira oltre 30 pellicole hard, lavorando con importanti case di produzione come la Showtime, Mario Salieri Entertainment Group, Pink’O e tantissime altre. Durante la sua carriera da pornostar, è solito vedere Roberta Cavalcante come ospite di diverse trasmissioni televisive, come Sexy Bar, diretto dal patron Corrado Fumagalli. È inoltre ospite, più volte, del famoso talk show Maurizio Costanzo Show. La vediamo anche partner di Cicciolina in diverse esibizioni in giro per famosi locali di Parigi, Losanna, Lugano ed altre.

Nel 2009 circa, si lancia in una importante svolta imprenditoriale, aprendo un ristorante, “Il diverso” a Torre del Lago, ristorante che è stato guidato dall’attuale assessore al decoro del Comune di Viareggio, Athos Pastechi.

Ha al suo attivo una vasta filmografia, tra cui “Roberta si scopa la fidanzata”, “Il grande incesto”, “Trans godimenti”, “L’ultratrans”, “Roberta Cavalcante and friends” (1 e 2).

Roberta Cavalcanti inoltre scrive la sua autobiografia, “A piedi nudi sui vetri”. Dichiara alla stampa: “Sono i racconti di una come me che ha visto passare nel suo letto tanti, ma tanti potenti”.

Lascia la sua carriera da attrice hard nel 2008.